“I Giornali” di Henry James

Buongiorno amici lettori!

Se ieri vi ho parlato di un Noir tutto da scoprire oggi parliamo di un grande autore a cavallo tra il 1800 e il ‘900 e la sua capacità di raccontare la comunicazione di massa di cui noi tutti oggi siamo “schiavi”.

Henry James ne I Giornali edito in Italia da LiberiLibri anticipa lo sviluppo della stampa e il potere che gli organi di comunicazione possono avere sulle nostre vite. Pubblicato la prima volta nel 1903 resta un testo di grande attualità.

Citando Donatella Izzo nel suo ottimo saggio introduttivo: “Come in un gioco stilizzato dei quattro cantoni, i personaggi costruiranno l’intera dinamica dell’intreccio con il loro disporsi, lungo tutto il racconto, in ogni possibile rapporto di simmetria o d’opposizione, talvolta scambiandosi i ruoli, talvolta solo aspirandovi: “entrando” o “uscendo” dai giornali, salendo e scendendo nella carriera, trasformandosi da prede in cacciatori”.

Sono quattro, infatti, i personaggi in scena: i due reporter Maud Blandey e Howard Bight contrapposti a due uomini d’affari Sir A.B.C., uomo conosciuto e spesso sulle pagine dei giornali per i suoi successi, e Mortimer Marshal, colui che vorrebbe leggere di sé ma non riesce.

Questo testo è un romanzo breve che anticipa i tempi: il voler entrare nel meccanismo mediatico e il volerne uscire; in entrambe le situazioni i personaggi non riescono. È un testo basato sui dialoghi (noi infatti non vediamo cosa succede ma ne sentiamo semplicemente parlare).

La G maiuscola di giornali indica la centralità della comunicazione nella vita dell’uomo moderno e di come questa ci condizioni.

Parlandovi molto sinceramente ho fatto fatica a leggerlo perchè io non amo i testi in cui gli avvenimenti vengono “raccontati” e non “visti”, infatti pur essendo 160 pagine circa ci ho messo molto a leggerlo.

Merita per l’attualità delle tematiche, per l’ottima traduzione e per conoscere meglio un autore di cui in Italia abbiamo ben poco.

Lo consiglio a chi “lavora” con i social media, con la comunicazione etc. Sicuramente un testo non adatto a chi ama le letture un po’ più leggere e con azione.

Vi lascio il link per acquistarlo direttamente su Amazon.

Vi ricordo che partecipo al programma di affiliazione di Amazon. Acquistare da questo link a voi non costa niente, però mi aiuta a crescere un pochino di più e a darvi sempre contenuti di qualità.

Fatemi sapere se lo avete letto, se avete intenzione di leggerlo e cosa ne pensate.

Ricordatevi di seguirmi su Instagram (paolacalefato) e Facebook (MyPoBlog) per rimanere sempre aggiornati sulle mie letture.

Condividete se vi è piaciuto e iscrivetevi al blog per il prossimo articolo!

Non mi resta che augurarvi buona lettura!

Annunci
Paola Calefato

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...