Cinque libri “di corsa”

I periodi frenetici esistono, purtroppo, e spesso sono i migliori amici del blocco del lettore. Esistono però i libri che io definisco “da corsa”: romanzi veloci da leggere che non necessitano di grande impegno mentale, ma piacevoli e che possono essere piacevoli compagni per le nostre corse quotidiane o a letto la sera per rilassarci. Ecco a voi i primi cinque titoli per questa nuova rubrica.

Un genere che aiuta in questi periodo sono le raccolte di racconti di cui vi consiglio Le mille facce della stessa moneta dei Francesco Nucera edito da Augh! di  cui vi lascio qui la recensione. Le raccolte di racconti si prestano bene per gli spostamenti con i mezzi pubblici: infatti sono racconti veloci che si auto-concludono nel tempo di un mini viaggio.

Un romanzo breve, anzi brevissimo come La sovrana Lettrice di Alan Bennet edito da Adelphi che racconta la scoperta della lettura da parte dell’amatissima regina Elisabetta. Un romanzo velocissimo dalla natura teatrale, divertente già da me recensito anche questo, che si presta bene per essere portato in giro e per essere rilassante: la sua ironia di fondo aiuta a staccare la spina da quelle giornate che dovrebbero finire ancora prima di iniziare.

Si prestano bene a questa categoria tutti i romanzi auto-conclusivi: al rogo le saghe e benvenuti a libri come Non sarò mai la brava moglie di nessuno di Nadia Busato edito da Società Editrice Milanese (SEM) che per quanto affronti un tema così forte, per chi se la fosse persa lascio qui la recensione, da quel senso di pace e di fatalità che, a mio gusto, si adatta bene ai momenti di relax perchè come trama aiuta a isolarsi e crearsi una mini bolla.

Un romanzo breve che secondo me aiuta a superare i momenti di blocco del lettore è Marie aspetta Marie di Madaleine Bourdouxche edito anche questo da Adelphi che con la sua calma, la sua normalità aiuta a cambiare un po’ punto di vista: ogni azione ha un suo perchè anche quelle meno condivisibili. Qua trovate la recensione completa.

Ultimo libro per questo articolo è sicuramente Due Sirene in un bicchiere di Federica Brunini edito da Feltrinelli: è uno di quei testi che in momenti no, frenetici in cui sembra di essere in apnea apre i polmoni. Un romanzo pieno di vita, di sentimenti e di umanità che riesce con le parole a rimettere tutto nella giusta prospettiva. Qui vi lascio la recensione.

Se vi è piaciuta la nuova tipologia di articolo lasciate un like e condividete con i vostri amici in blocco del lettore.

Per tutte le novità e le letture in corso ricordatevi di seguirmi sui miei profili social Instagram, su Facebook e su Twitter. Ve lo consiglio perchè presto arriveranno tanti libri e tante novità.

Annunci
Paola Calefato

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...